Il palazzo, essendo il più grande d’Europa, ha tante cose da offrire ai suoi visitatori:

  • Capo del Moro: è un’area verde, che si estende da est a ovest dal Palazzo Reale al Paseo de la Virgen del Puerto, nella quale Felipe IV fece piantare circa 70 specie di alberi diversi; inoltre, all’interno dei giardini, si trovano due fontane tra le più famose: la Fontana dei Tritoni e quella delle Conchiglie.
  • Jardines de Sabatini: furono costruiti dopo la guerra civile con il fine di decorare il palazzo e renderlo maggiormente attrattivo.
  • Plaza de la Armería: ogni primo mercoledì del mese a mezzogiorno si svolge il cambio della guardia. In questo spiazzo si trovano anche, sulla destra, la farmacia reale con la sua sala della distillazione, mentre sulla sinistra, la Real Armería dove è custodita la storica raccolta di armi e armature della famiglia reale spagnola.
  • Le sale: sarebbe impossibili numerare le ricchezze del Palacio Real che costituiscono il patrimonio reale, ma non si può non nominare le diverse Sale degli Alabarderos, la Sala della Porcellana, il Salone del Banchetto, la Sala degli Orologi, il Salone del Trono, anche i corridoi furono allestiti con le opere di numerosi artisti come Goya, Vincente López, Mattia Gasparini e tanti altri.
    Alejandro Cainzos Alonso
    Efrem De Leon
    Ricardo Rosa

    TORNA AL PALAZZO REALE DI MADRID