Baia del Mulino d’Acqua

Baia molto scenografica che vi ammalierà col suo splendore

DESCRIZIONE

La Baia del Mulino d’Acqua è un angolo di paradiso che potrete visitare a pochi chilometri a nord di Otranto. La baia, come facilmente intuibile, prende il suo nome dalla presenza in questa zona di un antico mulino, di cui purtroppo non rimane nessuna traccia. Molto scenografica la scogliera che cade a strapiombo sulla spiaggia bianchissima, bagnata da un’acqua limpida e cristallina.

Nella zona potrete avventurarvi alla scoperta delle quattro grotte, che rendono la baia ancora più affascinante. Nella parte meridionale della costa, potrete trovare le prime tre, che vengono chiamate Grotta dell’Eremita, Scoglio di Sapunerò e Grotta della Monca. Queste sono collegate internamente fra loro da un passaggio d’acqua, che volendo si può attraversare a nuoto. L’ultima grotta la potrete trovare a nord della spiaggia ed è facilmente riconoscibile per la voragine che ha sul soffitto, da qui il nome di Grotta Sfondata.

Purtroppo l’accesso alla baia è a pagamento, perché è un punto balneare privato del camping adiacente.

FOTO DELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *