Basilica di Sant’Ambrogio

Uno dei più antichi monumenti religiosi di Milano, fondata nel 379 e completata 700 anni dopo, è oggi considerata la seconda chiesa più importante della città. - Ingresso gratuito
Piazza Sant'Ambrogio, 1
Portami qui

DESCRIZIONE GENERALE

La Basilica di Sant’Ambrogio è una delle principale chiese di Milano, è un monumento paleocristiano e medioevale edificato a partire dal 379 su volontà del Vescovo Ambrogio, dopo la sua morte vennero qui seppellite le spoglie e la chiesa prese il nome dal santo.

 

LA STRUTTURA

La facciata esterna, relativamente bassa, è  caratterizzata da due logge posizionate una sopra l’altra,  e da archetti pensili che ne rendono più grazioso l’aspetto, ai lati troviamo due campanili di epoche differenti : Torre di Monaci (VIII secolo) e Torre dei Canonici (XII secolo).

L’interno della Basilica si caratterizza per la sua suddivisione in tre navate, che si concludono tutte con un’abside, la navata centrale è caratterizzata dalla presenza di quattro campate quadrate, tre delle quali ricoperte da volte a crociera, mentre l’ultima, quella dove troviamo il presbiterio è ricoperta da una cupola.

All’interno della Basilica troviamo infine anche una Cripta del X secolo.

 

I NUMERI DELLA BASILICA

  • 379 (Anno di inizio lavori)
  • 386 (Anno della consacrazione)
  • 1099 (Termine lavori)
  • 5 (Le campane della Basilica)
  • 1408 (mm del diametro del Campanone)

APPROFONDISCI

 

FOTO DELLA COMMUNITY:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *