Basilica di Sant’Ambrogio

Uno dei più antichi monumenti religiosi di Milano, fondata nel 379 e completata 700 anni dopo, è oggi considerata la seconda chiesa più importante della città. - Ingresso gratuito

DESCRIZIONE

La Basilica di Sant’Ambrogio è una delle principale chiese di Milano, è un monumento paleocristiano e medioevale edificato a partire dal 379 su volontà del Vescovo Ambrogio, dopo la sua morte vennero qui seppellite le spoglie e la chiesa prese il nome dal santo.

La struttura

La facciata esterna, relativamente bassa, è  caratterizzata da due logge posizionate una sopra l’altra,  e da archetti pensili che ne rendono più grazioso l’aspetto, ai lati troviamo due campanili di epoche differenti : Torre di Monaci (VIII secolo) e Torre dei Canonici (XII secolo).

L’interno della Basilica si caratterizza per la sua suddivisione in tre navate, che si concludono tutte con un’abside, la navata centrale è caratterizzata dalla presenza di quattro campate quadrate, tre delle quali ricoperte da volte a crociera, mentre l’ultima, quella dove troviamo il presbiterio è ricoperta da una cupola.

All’interno della Basilica troviamo infine anche una Cripta del X secolo.

 

I NUMERI DELLA BASILICA

  • 379 (Anno di inizio lavori)
  • 386 (Anno della consacrazione)
  • 1099 (Termine lavori)
  • 5 (Le campane della Basilica)
  • 1408 (mm del diametro del Campanone)

APPROFONDISCI

 

FOTO DELLA COMMUNITY:

 

DINTORNI

Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, Sottomarino Toti, Casa degli Atellani, Vigna di Leonardo, Corso Magenta, Chiesa di S. Maurizio al Monastero Maggiore, Chiesa del Santo Sepolcro, Piazza Affari, Santa Maria delle Grazie, Cenacolo Vinciano, Università Cattolica del Sacro Cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *