Castello di Lombardia

Uno dei castelli più grandi d'Italia vi aspetta!
Via Lombardia 24
Portami qui

BREVE PRESENTAZIONE

Il Castello di Lombardia, a pianta pentagonale e torri quadrate, sorge sul monte che sovrasta la città di Enna e deve il suo nome a una guarnigione di soldati lombardi, posta a difesa dell’antica fortezza durante la dominazione normanna della Sicilia.

 

DESCRIZIONE GENERALE

Il castello di Lombardia affonda le sue radici in un’antica fortezza dei Sicani. Nato quasi tre millenni or sono come rifugio dagli invasori, ha permesso alla città di rivestire importanza al tempo della colonizzazione greca e di opporre una strenua resistenza ai Romani, facendole assegnare il titolo di Urbs Inexpugnabilis.

Nel 1130 il normanno Ruggero II di Sicilia fece costruire sul sito dell’antica fortezza sicana il castello che, con il passare del tempo, divenne noto con il nome di castello di Lombardia per la presenza della guardia lombarda.

Con le sue dimensioni, il castello di Lombardia è tra i più grandi castelli medievali d’Italia, infatti, la cinta racchiude una superficie di circa 26.600 mq, suddivisa in tre cortili divisi da cortine murarie e comunicanti solo tramite porte interne: ciò allo scopo di assicurare una difesa a sezioni separate, utile in caso di espugnazione di uno dei tre settori.

Si accede al primo cortile (detto di San Nicolò o “degli armati”) attraverso un portone ogivale sul fronte occidentale. Il secondo cortile, il più vasto dei tre (detto di Santa Maddalena o “delle vettovaglie”), è accessibile dal primo mediante la “porta della catena”. Infine, da quest’ultimo cortile, si accede al più piccolo dei tre (detto di San Martino), il cuore del castello, ovvero il luogo della residenza reale e dei servizi della corte ma, contemporaneamente, il Maschio della difesa militare (Torre Pisana). Essa è a pianta leggermente trapezoidale e si erge sul punto più elevato del complesso. Al suo interno, la torre presenta attualmente un piano terra altissimo coperto da un solaio ligneo e, con due rampe di scale ricavate negli spessori murari, si accede al secondo livello coperto da volta a crociera. Un’ultima rampa di scale porta ad una splendida terrazza da cui si gode una vista mozzafiato del centro della Sicilia.

 

DETTAGLI DEL CASTELLO

Negli anni ’30 del Ventesimo secolo, il primo cortile (detto “degli armati”) fu trasformato in teatro all’aperto e inaugurato nel 1938 con l’Aida…

PER SAPERNE DI PIÙ SUI DETTAGLI DEL CASTELLO

 

AUTORE: David Cutietti

 

FOTO DELLA COMMUNITY:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *