Felline

Piccolo borgo da non perdere nel Salento

DESCRIZIONE

Spesso si pensa che il Salento sia solo mare e spiaggia, ma è tanto altro ancora. Tanti sono i paesini custoditi nell’entroterra che vale la pena conoscere per scoprire autenticamente la vera anima della cultura salentina: uno di questi è senza dubbio Felline, piccola frazione del comune di Alliste, poco distante dalla più conosciuta Ugento e dalle località costiere di Torre San Giovanni, Torre Suda, Torre Mozza, Gallipoli e Marina di Mancaversa.

Passeggiando per il piccolo borgo è possibile ammirare monumenti e case antiche in un’atmosfera quasi surreale. La Chiesa di San Leucio Martire è uno dei primi siti d’interesse storico-culturale da visitare.
E’ collocata nei pressi della strada extramurale e risale al lontano 1500. Bellissimo il portale in stile romanico, mentre all’interno ci sono bellissime volte decorate ed altari laterali impreziositi dalla locale pietra leccese, con tele riconducibili al Coppola e al Catalano.
Risalente al XII secolo è invece il maestoso Castello, fatto costruire quasi per intero da Bonsecolo e fatto poi rimaneggiare dalle varie famiglie locali di feudatari. Attualmente è di proprietà dell’amministrazione comunale ed ospita spesso eventi e manifestazioni culturali.
Il borgo si accende di luci e manifestazioni culturali nelle serate d’estate, periodo durante il quale la piazza si riempie di tavole imbandite di piatti tipici locali. Non a caso il borgo è rinomato per la presenza di ottimi ristoranti in cui gustare la bontà della cucina salentina.
FOTO DELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *