Giardini Indro Montanelli

Giardini Pubblici nei pressi di Corso Venezia - Ingresso gratuito
Corso Venezia
Portami qui

BREVE PRESENTAZIONE

I giardini pubblici di Porta Venezia, inaugurati nel 1784, furono il primo parco milanese destinato allo svago. Dal 2002 sono intitolati al giornalista e saggista Indro Montanelli, che usava trascorrervi parte del proprio tempo libero.

 

DESCRIZIONE GENERALE

All’interno dei giardini sono presenti diversi monumenti tra cui quello ad Antonio Stoppani: è considerato una figura di primo piano nella storia della geologia, della paleontologia, della paletnologia e della glaciologia in Italia.

Altro monumento è quello di Ruggero Giuseppe Boscovich. La statua mostra Ruggero Giuseppe Boscovich seduto con in braccio un globo, su cui poggia il braccio sinistro. Ruggero Boscovich nacque a Ragusa, in Dalmazia, il 18 Maggio 1711, da un ricco mercante serbo dell’Erzegovina e madre di ascendenze italiane. Il monumento fu donato nel 1992 alla città di Milano dalla Croazia. Posto vicino al planetario, fu inaugurato il 13 febbraio 2017. Questo lungo periodo è dovuto alla sua appartenenza nazionale che è in forte discussione.

Su un isolotto nel laghetto nel 1862 era stato posizionato anche il monumento a Carlo Porta di Alessandro Puttinati, la statua fu però distrutta dai bombardamenti del 1943.

Oltre ai vari monumenti sono presenti molte specie arboree. Tra gli alberi è stato individuato un percorso botanico con visite organizzate per le scuole dall’Associazione didattica museale. Sono presenti tre aree gioco e una dedita al divertimento con giostre e un trenino. Ai cani sono riservati due spazi cintati per 10.600 metri quadrati. L’associazione “Cometa” ha realizzato, di fianco al museo, il padiglione “Oasi delle farfalle”. Dal 1996 è diventato tradizionale l’appuntamento con “Orticola”, la mostra mercato di floro-vivaismo che si svolge nel mese di maggio, organizzata dall’Associazione orticola di Lombardia, mentre da in estate i giardini sono una delle tre sedi della rassegna cinematografica all’aperto “Arianteo”.

 

AUTRICE: Alessandra De Castro

 

FOTO DELLA COMMUNITY:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *