Lago di Fiastra

Un laghetto artificiale che regala intrattenimento per tutti i gusti da chi ama andare all'avventura a chi piace farsi coccolare dai raggi solari.
San Lorenzo al Lago
Portami qui

BREVE PRESENTAZIONE

Fiastra è un piccolo comune situato nella provincia di Macerata. Il lago di Fiastra, distante un paio di chilometri, è un lago artificiale i cui lavori sono iniziati nel 1955 allo scopo di fornire energia elettrica nella Vallata del Fiastrone, grazie alla costruzione della diga.

Il lago è situato all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini a 685 m ed è alimentato dalle acque del fiume Fiastrone e da piccoli affluenti minori.

 

DESCRIZIONE GENERALE

San Lorenzo al Lago è il paese che sorge sulle rive del lago ed ebbe origine dopo che l’invaso venne completamente riempito. Il suo nome San Lorenzo deriva da un piccolo paese che si trovava sul fondo della valle chiamato San Lorenzo al Fiume e che, insieme ad altri piccoli nuclei abitativi, venne per sempre sommerso dalle acque. Si dice, infatti, che il lago sia estremamente profondo, circa 87 metri.

Nei periodi in cui il livello delle acque si abbassa, è possibile ancora oggi vedere alcuni elementi del vecchio paese riemergere in superficie.

L’area intorno al lago era già nota da un punto di vista archeologico ben prima della costruzione della diga. Molteplici furono le scoperte fatte in prossimità di San Lorenzo al Fiume: tombe con corredi sacri, frammenti di vasi di ceramica attribuiti al neolitico, lame, raschiatoi e grattatoi, che servivano all’uomo paleolitico per cacciare e per grattare le pelli. Oggi questi tesori e reperti appartenenti al passato sono stati restituiti alla comunità marchigiana e custoditi presso il Museo archeologico nazionale delle Marche.

Le acque del lago incantano per le molteplici sfumature che vanno dall’azzurro, al turchese e al verde smeraldo.

La riva del lato sinistro è piuttosto scoscesa e perciò quasi inaccessibile, mentre sul lato destro più pianeggiante si può percorrere il Sentiero Natura che inizia vicino alla spiaggetta attrezzata ed arriva quasi alla diga, per un totale di 3 km. Il sentiero permette di ammirare splendidi panorami e di raggiungere tranquille insenature a ridosso del lago. E’ percorribile con passeggini, biciclette e sedie a ruote nel primo tratto.

Nelle vicinanze del lago ci sono altri itinerari da scoprire a piedi.

Oltre alla sua funzione idroelettrica, il Lago di Fiastra è anche una grande attrattiva turistica grazie alla sua bellissima posizione. Circondato da monti e boschi, è un luogo ideale per trascorrere piacevoli giornate lungo le sue rive attrezzate con lettini e ombrelloni per rilassarsi, godere del sole e di un po’ di riposo, magari in compagnia di un buon libro. Vi è inoltre la possibilità di praticare la vela, il canottaggio e affittare dei pedalò per gustarsi a pieno tutto il suo splendore. Il lago è ben attrezzato dal punto di vista turistico grazie alla presenza di apposite aree di sosta e parcheggi tutt’intorno alle zone balneabili.

 

LAME ROSSE

Le Lame Rosse di Fiastra è uno dei luoghi più straordinari dei Monti Sibillini e non solo…

PER SAPERNE DI PIÙ SULLE LAME ROSSE

 

CHIESA DELLA MADONNA DEL SASSO BIANCO

Partendo dal Lago di Fiastra è possibile raggiungere a piedi la Chiesa rupestre della Madonna del Sasso Bianco…

PER SAPERNE DI PIÙ SULLA CHIESA DELLA MADONNA DEL SASSO BIANCO

 

GOLE DEL FIASTRONE

Sono gole scavate per millenni dal fiume Fiastrone che, con la sua azione erosiva, ha determinato un ambiente unico al mondo…

PER SAPERNE DI PIÙ SULLE GOLE DEL FIASTRONE

 

CASTELLO DEI MAGALOTTI

Del Castello di Fiastra ormai restano solo dei ruderi. La sua edificazione risale a prima del nono secolo…

PER SAPERNE DI PIÙ SUL CASTELLO DEI MAGALOTTI

 

AUTRICi: Jane Bonanni ed Eleonora Tigano

 

FOTO DELLA COMMUNITY:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *