Nardò

Borgo ricco di attrazioni culturali e con splendide spiagge

DESCRIZIONE

Nardò è situata tra Lecce e Santa Maria di Leuca, bagnata dalle acque cristalline del Mar Ionio. Le origini di questo borgo sono antichissime.

Molte sono le cose da vedere in questo borgo. Partendo da una delle location più conosciute grazie al mondo del cinema, ovvero Piazza Salandra. Da qui partono svariate viette e stradine a formare una sorta di labirinto.  Nella piazza è possibile ammirare la Guglia dell’Immacolata, preziosa per i suoi riccioli di carparo e per le varie statue di santi che culminano con la Madonna in pietra leccese. Altre cose da osservare in piazza sono la statua di San Gregorio Armeno, protettore della città, e il palazzo settecentesco dell’Universitas. Ultima attrazione da ammirare nella piazza è la Fontana del Toro, simbolo di Nardò, adiacente alla chiesa di San Domenico, chiara dimostrazione di barocco scolpito nel carparo. Altri luoghi degni della vostra attenzione sono la Cattedrale, la chiesa di Sant’Antonio da Padova,  la chiesa di San Giuseppe e il Museo della Preistoria.

Oltre a una bella visita al centro storico, Nardò ha molto altro da offrire. Prima fra tutte le attrazioni è il Castello dei duchi Acquaviva d’Aragona, dove potrete visitare anche il Museo della civiltà contadina.

Meritevoli di visita anche le marine di Nardò, dove potrete passeggiare nel Parco di Porto Selvaggio e godervi la sua caletta.

Questo borgo ricco di storia e di divertimento è facilmente raggiungibile sia in auto che via treno.

FOTO DELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *