Noto

La città viene chiamata anche la capitale del Barocco, vieni a scoprire il perché!

BREVE PRESENTAZIONE

Capitale indiscussa del barocco siciliano, Noto è sicuramente una delle mete principali da visitare durante una vacanza in Val di Noto, nel sud est della Sicilia.

 

DESCRIZIONE GENERALE

Nel 2002 Noto è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO. La città è denominata “il giardino di pietra”, grazie ai suoi sontuosi palazzi e alle monumentali chiese costruite con la pietra dorata locale riccamente intagliata.

Le vie di Noto sono intervallate da scenografiche piazze ed imponenti scalinate che raccordano terrazze, casupole e palazzi aristocratici. All’ingresso del centro storico si trova la Porta Reale che introduce al cuore nevralgico della città, in cui l’arte barocca fa sfoggio di sé in tutta la sua estrosità. Percorrendo Corso Vittorio Emanuele si giunge alla Chiesa di San Francesco d’Assisi all’Immacolata, caratterizzata da un’imponente scalinata, e alla Chiesa del S.S. Salvatore, posizionata alla sua sinistra.

Andando ancora avanti per il corso principale della città si giunge alla Cattedrale di San Nicolò di fronte alla quale si staglia Palazzo Ducezio, sede del municipio. Accanto alla cattedrale si trova via Nicolaci, una scenografica strada ricca di palazzi barocchi, balconi decorati con putti, animali e simboli mitologici.

 

ATTRAZIONI

Diverse sono le attrazioni con la cittadina di Noto offre ai suoi visitatori…

PER SAPERNE DI PIÙ SULLE ATTRAZIONI

 

EVENTI

L’Infiorata è uno degli eventi più attesi della Sicilia sudorientale. Nata nel 1980, questa manifestazione attira oggi migliaia di turisti…

PER SAPERNE DI PIÙ SUGLI EVENTI

 

AUTORI: Maria Cristina Bianca e Tonino Nucifora

 

FOTO DELLA COMMUNITY:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *