Parque de El Capricho

Un parco talmente bello da aver vinto un sacco di premi, una visita è davvero consigliata!
Paseo de la Alameda de Osuna 25, Madrid
Portami qui

BREVE PRESENTAZIONE

Il Parco de El Capricho è per eccellenza uno degli spazi verdi che costituiscono il patrimonio artistico-naturale della capitale. Dopo un’alternanza di anni di fioritura e di declino, nel 1974 il comune di Madrid l’acquistò e avviò i lavori di recupero.
Al suo interno è possibile ammirare un patrimonio botanico, scultorio e artistico.

 

DESCRIZIONE GENERALE

El Capricho è uno degli unici giardini Romantici che si possono trovare a Madrid, si trova nel distretto di Barajas e ha una superficie di 14 ettari. La sua costruzione fu desiderio della duchessa di Osuna, protettrice di tutti gli artisti e intellettuali, la quale desiderava un luogo dove stare lontano dalla corte e dedicarsi all’arte e alla natura. La costruzione del parco, considerato uno dei più belli della capitale spagnola, si è svolta tra il 1787 e il 1839. Ospita tre tipi di giardini diversi al suo interno: francese, italiano e, infine, paesaggistico inglese. Durante la guerra d’Indipendenza, i giardini furono utilizzati come accampamento delle truppe del generale Bellier. Negli anni successivi a quel periodo il parco ha ricevuto alcuni riconoscimenti, quali: nel 1985 fu dichiarato Giardino Storico, nel 1943 invece Giardino Artistico, nel 1985 Bene di Interesse Culturale e infine nel 2001 ha ottenuto il titolo Europa Nostra.

La duchessa fece piantare numerosi fiori di lillà in tutti i prati, come simbolo riconoscitivo reale, poiché era il suo fiore preferito.
Nel parco si erge il labirinto di cespugli, il quale veniva utilizzato per giocare a nascondino o per gli incontri amorosi, una sala da ballo, degli stagni e delle fontane, degli eremi, delle piazzette, e infine il Palazzo dei Duca. Inoltre, il tempietto di Bacco, Dio del Vino, si trova in questo giardino e al centro di una struttura realizzata interamente in marmo troveremo la sua statua.

Durante i fine settimana primaverili, estivi e autunnali si svolgono ancora oggi concerti, opere teatrali e spettacoli di danza chiamati “Tardes de Capricho” (Pomeriggi di Capriccio).

Il parco de El Capricho ha un altro segreto, infatti al suo interno si trova il famoso bunker della Posizione Jaca, un sito della Guerra Civile, che ospitava il Quartier Generale dell’esercito Repubblicano del Centro.

 

AUTRICE: Virginia Scuro

 

FOTO DELLA COMMUNITY:

  • Ricardo Rosa
  • Alberto Rubio Aguilar
  • Efrem De León
  • Piola Nunez-Infante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Paseo de la Alameda de Osuna 25, Madrid
Portami qui