Sirolo

Un grazioso borgo con una vista spettacolare, assolutamente da visitare!
Sirolo
Portami qui

BREVE PRESENTAZIONE

Sirolo è un comune italiano della provincia di Ancona nelle Marche chiamato anche La perla Dell’Adriatico. Il nome deriva dal condottiero Sirio, al seguito del generale Belisario, un generale Bizantino.

 

DESCRIZIONE GENERALE

I Greci in questi luoghi trovarono terre ricche e feconde in cui fondare città. Qui fissarono la loro dimora e chiamarono il Conero “Komaros”, ribattezzato dai Romani Cumerium (corbezzolo), perché a ottobre il Monte Conero si colora di corbezzoli, piccoli, rotondi e colorati frutti diventati il simbolo della cordialità e del benvenuto all’ospite.

Nel 1225 la famiglia dei conti Cortesi, signori del luogo, cedettero la città ad Ancona in cambio del titolo nobiliare. Per questo motivo Sirolo è considerata uno dei Castelli Di Ancona.

Sirolo, paese di origini marinare, ha come simbolo il ” Varolo”, pesce tra i più pregiati dell’Adriatico. Tutto il centro storico di Sirolo è un intrico di romanticismo da scoprire in ogni suo angolo. La sua struttura è di origine tardo medioevale ed è ancora oggi perfettamente conservata. La piazza a forma di balcone si affaccia sull’Adriatico, subito dietro i “vicoli” ristrutturati del centro storico, che portano ancora il segno di una città antica dalla storia medievale.

Passeggiando per il centro storico di Sirolo, bisogna prestare attenzione a non perdersi nessun angolo prezioso. È il caso della Chiesa del Santo Rosario, una graziosa chiesetta che si confonde con le abitazioni del suo vicoletto. Si trova poco dopo l’Arco Gotico, una delle Porte d’ingresso al borgo di Sirolo.

Oltre al raffinato centro storico, Sirolo gode di spiagge meravigliose, che ogni anno attirano migliaia di turisti che scelgono questa località come meta per le proprie vacanze. Chi ha sentito parlare di Sirolo, o della Riviera del Conero, avrà sicuramente sentito parlare anche della spiaggia delle due Sorelle, una delle spiagge più spettacolari d’Italia. Nelle vicinanze c’è anche la spiaggia dei Sassi Neri, che prende il nome dai suoi fondali caratteristici per le sue rocce scure, di origine sedimentaria. Praticamente addossata a essa troviamo la spiaggia di San Michele ed, infine, la spiaggia Urbani, caratterizzata dalla Grotta Urbani, uno sperone roccioso, che con il piccolo porticciolo, rendono questo luogo ancora più caratteristico.

 

AUTORE: Luca Biagini

 

FOTO DELLA COMMUNITY:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *