Università di Pavia

Corso Str. Nuova 65
Portami qui

BREVE PRESENTAZIONE

Importantissimo monumento culturale e storico della città, l’antica costruzione dell’Università degli Studi di Pavia è situata nel centro storico di Pavia e attualmente, in tale sede, trovano spazio solo alcune facoltà dell’Ateneo, altre sono dislocate in costruzioni più o meno moderne collocate in altre zone della città.

 

DESCRIZIONE GENERALE

Si tratta di una delle Università più antiche del mondo, le cui origini risalgono all’anno 825, quando l’imperatore carolingio Lotario istituì la Schola Papiense di diritto, retorica e arti liberali. Tale scuola continuò a svilupparsi durante tutto il medioevo. Nel 1361 Galeazzo II Visconti, duca di Milano, istituì lo Studium Generale, che dopo alterne vicende legate a situazioni politiche e militari, svolse regolarmente le sue attività a partire dal 1412. Sia Lotario che Galeazzo II Visconti li potrete trovare ritratti in due medaglioni ai lati dell’ingresso principale dell’università.

Dopo un periodo in cui le varie lezioni dello Studium si svolsero in varie abitazioni private, alla fine del ‘400 Ludovico il Moro identificò in un palazzo di Strada Nuova, appartenente alla famiglia Visconti, attiguo all’antico Ospedale di San Matteo, la sede definitiva delle attività didattiche.

Le ristrutturazioni furono innumerevoli e nel 1534 la costruzione cominciò ad avere l’attuale aspetto. Grande impulso all’università diedero nella seconda metà del ‘700 Maria Teresa d’Austria e Giuseppe II d’Asburgo Lorena, i quali promossero importanti riforme organizzativo-amministrative e scientifiche (Scuola Anatomica Pavese) Giuseppe Piermarini in quel secolo, XVIII, su incarico di Maria Teresa d’Austria, effettuò importanti lavori di ristrutturazione della facciata, dei cortili interni e dei loggiati.

Nel 1932 L’università si espanse ulteriormente, occupando il complesso attiguo del XV secolo appartenuto all’Ospedale di San Matteo che in quell’anno aveva trasferito in un’altra sede tutte le sue attività.

Con lo scorrere degli anni e delle numerose ristrutturazioni, vennero edificate le varie aule che impreziosiscono l’antica Università:

  • Aula Foscoliana: costruita su progetto di Giuseppe Piermarini nel1775. Sul fondo c’è una grossa tela dipinta a Vienna nel 1779 raffigurante Maria Teresa d’Austria con suo figlio Giuseppe II.
  • Aula Scarpa: sala anatomica voluta da Antonio Scarpa su iniziale progetto di Piermarini, concluso poi definitivamente da Leopoldo Pollack
  • Aula Volta: progetto di Pollack. Qui Alessandro Volta svolse la sua attività didattica e la sua iniziale ricerca sull’elettricità.

 

ALLIEVI FAMOSI

Innumerevoli sono stati i docenti e gli allievi famosi di quest’antica Università…

PER SAPERNE DI PIÙ SUGLI ALLIEVI FAMOSI

 

AUTORE: Guido Rossi

 

FOTO DELLA COMMUNITY:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Str. Nuova 65
Portami qui